Snow or fioca… la neve ci ricorda che un altro anno è passato e che dobbiamo tirarne le somme

Tratto da cascinagaritina

 

Previsti 50-60 cm, qui ci si porta avanti con i lavori.

La neve, detta ‘fioca’ in dialetto, è una vera e propria manna ed ha la stessa importanza del passato per gli Israeliti in fuga dalla schiavitù d’Egitto: vita e sopravvivenza.

  • la neve sciogliendosi rigenera le scorte idriche del terreno e delle falde acquifere superficiali
  • la neve amplifica l’effetto dell’inverno impedendo il riscaldamento giornaliero per irraggiamento e quindi aumenta l’escursione termica giorno-notte
  • la neve ci ricorda la nostra giovinezza e quanto è bello vivere nelle colline #Unesco dove così netta è l’alternanza delle stagioni
  • la neve ci ricorda che un altro anno è passato e che dobbiamo tirarne le somme.

by Gianluca Morino

Snow, which we call  ‘fioca’ in local dialect, is a real blessing from heaven and it is just as important now as it was in the past for the Israelites fleeing from slavery in Egypt: life and survival.

As the snow melts, it regenerates the water reserves in the ground and on the surface water tables.

Snow amplifies the effect of winter, preventing the temperature from heating up  and so increasing the difference between daytime and night time temperatures.

Snow reminds us of our youth and how wonderful it is to live in the #Unesco hills, where there is such a big difference between the seasons.

Snow also reminds us that another year has gone by and that we have to weigh up what we’ve achieved and what we haven’t.